Dieci consigli per risparmiare l’acqua in casa

Home » Servizio Idrico Integrato » Dieci consigli per risparmiare l’acqua in casa

  1. Controllate eventuali perdite d’acqua nelle tubazioni domestiche, attraverso la lettura del contatore agendo nel modo seguente: chiudete perfettamente tutti i rubinetti, se il contatore si muove ugualmente vuol dire che ci sono perdite nella rete domestica; a questo punto occorre localizzare e riparare subito il guasto facendo intervenire il Vs. idraulico di fiducia.
  2. Fate riparare prontamente ogni rubinetto che perde: un rubinetto che gocciola é in grado di riempire una tazzina di caffè ogni 10 minuti, per una perdita totale di 11.000 litri all’anno.
  3. Installate “diffusori a flusso ridotto” su docce e rubinetti: costano pochi euro e consentono un notevole risparmio di acqua.
  4. Programmate l’uso di lavatrice e lavastoviglie, avviandole solo “a pieno carico”.
  5. Chiudete la doccia mentre vi insaponate. Inoltre, fra vasca e doccia é senz’altro più “economica” la doccia.
  6. Chiudete il rubinetto mentre vi lavate i denti e mentre vi radete la barba.
  7. Installate un serbatoio a due portate per il WC, in modo da usare solo l’acqua necessaria. In commercio esistono speciali dispositivi che applicati alla cassetta di scarico del WC fanno risparmiare fino a 30.000 litri di acqua all’anno ad una famiglia tipo di quattro persone.
  8. Nel periodo estivo é bene innaffiare piante e fiori all’alba e al tramonto, non quando il sole é forte.
  9. D’estate, per avere sempre acqua fresca é meglio tenere una bottiglia in frigorifero piuttosto che lasciare scorrere a lungo l’acqua del rubinetto.
  10. Dopo aver lavato l’auto per risciacquarla usate secchio e spugna invece del getto continuo.
× Invia autolettura WhatsApp